BACKSTAGE: DEVOCKA

Sabato 23 febbraio ad Officina MECA suoneranno gli autoctoni Devocka che presentano il

secondo singolo estratto dall’album Meccanismi e desideri semplici, prodotto

magistralmente da Fed Nance per Dimora Records; si tratta di Lezione a memoria, traccia

rimaneggiata e decorata dagli archi polistrumentista Nicola Manzan (Bologna Violenta).

La voce profonda di Igor Tosi guida un corteo verso il suo triste destino nella visione di Edo

Tagliavini, regista del video.

Sono più di dieci anni che la band new wave punk-noise calca le scene.

Insieme dal 2003, i Devocka pubblicano il primo album nel 2006 catturando l’attenzione di Giulio Ragno Favero (Teatro degli Orrori) che produrrà il seguente, “Perché sorridere?!”. Importanti presenze in apertura a Teatro Degli Orrori, Perturbazione, Ulan Bator, Santo Niente, aiutano la band a ritagliarsi uno spazio significativo nella scena rock, guadagnandosi la partecipazione alla storica manifestazione Rock4Rights di Birmingham (UK).

Meccanismi e desideri semplici è un album dagli arrangiamenti ricercati, una sorta di maturità stilistica che apre la band a nuove sonorità pur mantenendo sempre invariati i fondamentali tratti che li caratterizzano.

La solita energia urlata, il solito noise ma anche un suono bello pieno che imbottirà la sala ad Officina MECA.

Per spostarci gradualmente verso il noise ferrarese, in apertura il cantautorato moderno de

La Notte Delle Streghe, progetto di Marco Degli Esposti, già sui palchi con Cranchi e Great

Northern X.

Degli Esposti presenta l’album d’esordio “Klondike”, per Lizard Records e Happenstance Records, dopo l’EP “Storie Di Via Togliatti”. Otto brani dalla morbida atmosfera folk, con una punta di accattivante deriva indie che sa mimetizzarsi con destrezza.

Marco, racconta la redazione di Rumore, si è licenziato dal suo vecchio lavoro giurando che non cederà mai più alla tentazione di lavorare per un’azienda; una fondamentale liberazione artistica, quella che bramano tutti i musicisti e che pochi hanno il coraggio (e le carte in regola…) di affrontare veramente.

Solite Informazioni Tecniche:

Apertura porte h.21 e ingresso riservato ai soci ARCI.

L’adesione ad ARCI può essere effettuata online sulla pagina Facebook Officina MECA o direttamente in sede, viale Cavour 189.

L’ingresso alla serata sarà ad offerta libera o, come la chiamano i veri clubber, Up To You.

My New Stories