PELLICANO GOOD NEWS

Pedro J. Ortega è un trentunenne che da vent’anni disegna la rubrica telefonica della nonna, la Sig. ra Encarna Alés 74 anni, spagnola. Proprietaria di un faldone colorato e pieno di amore che ha iniziato a redarle un nipotino, allora undicenne, assai preoccupato per le esigenze dall’amata nonna, che mai ha imparato a leggere né a scrivere. Un giorno ha deciso di aiutarla disegnando tutto il mondo oltre a loro due. I servizi di base, i professionisti di riferimento per ogni esigenza, parenti e conoscenti compaiono in ordine ognuno con simboli e piccoli rebus di immagini che le consentono l’autonomia di sapere quale sia il giusto numero da comporre sulla tastiera. I parenti godono di accostamenti grafici frutto della perizia nell’ osservazione di passioni e gusti prediletti, affinché alla nonna sia chiaro  quale delle varie sorelle stia per chiamare, ad esempio. Dove mancava la conoscenza di questi, gli elementi visivi a simbolo del contatto telefonico erano scelti disegnando le scenette famigliari realmente accadute che non ptevano che identificare esattamente quella persona. Venti anni di uno degli elenchi più preziosi del mondo, in costante aggiornamento,per il quale il nipote dichiarerà: “con la nonna, io mi diverto tantissimo”.

illustrazione di Elena Farinelli
https://www.instagram.com/_elenafarinelli_/


https://www.corriere.it/scuola/primaria/cards/pedro-rubrica-disegni-la-nonna-analfabeta-guarda/i-vicini_principale.shtml

" Venditrice di vestiti colorati, deve sempre stare attenta al tono di voce tropo alto e alla naturale propensione alla gaffe tragicomica. Curiosissima e logorroica, ama profondamente il mare e le si velano regolarmente gli occhi di commozione ogni volta che assiste al blocco del traffico per creare il corridoio di passaggio all'ambulanza."

Related Posts

Leave a Reply

My New Stories