GOOD NEWS: Basilicata coast to coast

I ragazzi lucani sono molto fortunati. Lo sono perchè hanno la possibilità di conoscere in carne ed ossa colui che è (o presto diventerà)  il loro nuovo eroe. Un eroe atipico provvisto di buona volontà e brillante ingegno che subito ha fatto breccia nei cuori di tutta la Basilicata, un personaggio che sembra essere uscito dall’immaginario di Calvino…

… invece è tutto reale! Si tratta di Antonio La Cava, professore in pensione che, conoscendone l’importanza, non riesce in nessun modo a distaccarsi dalla sua professione.

Dal 1999 infatti, determinato a dare nuovo impulso vitale alle giovani generazioni, il caro professore decide di allestire sulla sua apecar una biblioteca ambulante e di trasformare il suo impiego passato in un utile passatempo on the road.

Il bibliocarro, così formalmente chiamato dal suo ideatore, parte ogni giorno pieno zeppo di libri per ragazzi verso i paesi più piccoli della regione, quelli che non hanno la fortuna di avere nelle vicinanze librerie, e regala ai giovani che incontra libri e preziose lezioni.

Il suo scopo è restituire, con un gesto spontaneo ed originale, la giusta attenzione ai libri, cosciente del fatto che i bambini ne avranno sempre bisogno.

Il bizzarro veicolo che utilizza per diffondere le sue conoscenze prende ispirazione dal suo remoto passato, dagli anni ’70, quando il bibliobus forniva lo stesso originale servizio.

Così il professor La Cava, ricordando un po’ i divertenti personaggi di una commedia di Papaleo (vedi Basilicata coast to coast, 2010), attraversa la Basilicata a bordo del suo inseparabile destriero e continua ad affascinare i ragazzi con i suoi insegnamenti, ma la lezione più importante è rivolta a tutti noi: una fruttuosa lezione di vita.

Previous PostNext Post

Dal lontano '87 vivo perlopiù nella provincia Ferrarese, non senza viaggiare, realmente o con l'immaginazione, attraverso l'Europa. Passioni: tante, pure troppe. Letteratura, cinema, musica (ascoltata e suonata), e ci mettiamo anche un po' di sport per darci un tono... Nel tempo libero provo anche a lavorare, ma solo ed esclusivamente a contatto con tanta birra!

Related Posts

Leave a Reply

My New Stories